mercoledì 27 maggio 2020

Come smettere di serrare i denti di notte

Serrare i denti di notte è un problema spesso associato a una disfunzione del sistema nervoso autonomo, all'eccessivo stress o a una patologia dell'orecchio interno*. che può portare a dolori dei muscoli del volto e del collo, oltre che danni alla dentatura (danni ancora maggiori alla dentatura vengono prodotti dal bruxismo, cioè il digrignare i denti, che però è un problema diverso, non trattato in questo articolo).

A molti pazienti viene prescritto un bite, che però il più delle volte non è risolutivo se non per pochi giorni o addirittura è controproducente.

Di seguito spiegherò come si può tentare di eliminare il problema con un semplice esercizio, risultato efficace nel 60% dei pazienti, ideato da Marcello Bettuolo, collega di Abano Terme, che ne ha parlato in questo video.
  • Per tutta la durata dell'esercizio, tieni un pacchetto di fazzoletti o un oggetto di consistenza simile nella mano destra e uno nella sinistra; inoltre, mantieni la bocca chiusa con le guance gonfie
  • Esegui contemporaneamente le segueni istruzioni per 30 secondi:
    • mantieni la muscolatura del collo rilassata
    • chiudi le dita con tutta la forza, stringendo gli oggetti che tieni in mano
    • respira lentamente, con un'inspirazione di 5 secondi, una pausa respiratoria di 2 secondi e un'espirazione di 5 secondi
  •  Rilassati completamente e respira normalmente per 3 secondi circa, dopo di che ripeti per altre 2 volte quanto indicato sopra
Questo esercizio, per essere efficace, dev'essere eseguito non meno di 10 volte al dì, distribuite omogeneamente nelle ore della giornata. È infatti necessario proporre al cervello uno stimolo frequente allo scopo di ottenere una rieducazione.

I primi risultati solitamente si presentano dopo 7 giorni; risultati molto buoni si ottengono dopo un mese. Il tutto a patto che si intervenga efficacemente anche sulle eventuali cause psicologiche dello stress, se questo è causa o concausa del problema.

* Nota: se hai avuto o hai problemi dell'orecchio interno, come una labirintite, il fatto di serrare i denti di notte potrebbe essere una reazione con cui la tua muscolatura tenta di compensare questi problemi, magari riuscendoci e così ottenendo la scomparsa dei relativi sintomi. Tali sintomi potrebbero quindi ricomparire quando smetterai di serrare. In tal caso, sospendi l'esercizio e rivolgiti a un otorinolaringoiatra.